Giovedì scorso, i nostri amici del seminario Andrea e Lorenzo,
ci hanno raccontato la storia del beato Carlo Acutis.
Carlo è nato a Londra il 3 maggio 1991,
ha frequentato le scuole a Milano e
anche le attività della parrocchia.
Aveva una grande fede e la sua devozione maggiore
Era verso l’Eucaristia e la Madonna;
infatti, per questo motivo, Carlo partecipava
ogni giorno alla messa
e recitava il Rosario.
Per lui, l’Eucaristia era la sua “autostrada verso il cielo”.
Era un ragazzo molto gentile e disponibile
e aiutava tutte le persone che incontrava.
Un’altra grande passione di Carlo era quella dell’informatica,
che usava per diffondere e testimoniare la sua fede,
attraverso la realizzazione di siti web.
Carlo ha anche ideato e organizzato una mostra sui miracoli eucaristici nel mondo.
Il 12 ottobre 2006, all’età di 15 anni
è morto, a causa di una malattia ed il suo corpo riposa nella basilica di Santa Maria Maggiore ad Assisi, come lui desiderava.
Piergiorgio ci ha raccontato la bella esperienza
Che ha vissuto qualche mese fa.
Infatti, ha visitato la città di Assisi e anche la basilica di Santa Maria Maggiore;
qui ha pregato davanti alla tomba di Carlo Acutis e
ci ha detto di essersi emozionato tantissimo.
Ci ha anche portato in dono delle immaginette di Carlo Acutis.
Abbiamo concluso l’incontro recitando tutti insieme una preghiera
Per la sua santificazione.
Beato Carlo Acutis è un modello di santità che tutti noi dobbiamo imitare;
la sua storia ci insegna che
mettendo Gesù al centro della nostra vita,
possiamo essere davvero felici:
“Una vita è veramente bella solo se si arriva ad amare Dio sopra ogni cosa e il prossimo come noi stessi”.

Categorie: News

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content