Nell’ambito del Convegno “Anffas 60 anni di futuro. Le nuove frontiere delle disabilità intellettive e disturbi del neurosviluppo” tenutosi a Roma il 28-29-30 novembre 2018, la dott.ssa Anna Zampino (Responsabile dei Servizi e Progetti di Anffas Onlus Patti) ha presentato il contributo “Valorizzare l’unicità della persona con disabilità: assessment della personalità e qualità della vita” esito delle buone prassi e degli approfondimenti scientifici e degli strumenti innovativi elaborati presso l’Anffas di Patti.

Il contributo è stato esposto con la collaborazione di Piergiorgio Zampino, in linea con la mission associativa che vede la persona con disabilità protagonista della propria vita e della pianificazione del proprio futuro.

Il Convegno ha visto la partecipazione di oltre 1000 persone e oltre alle esperienze di alto livello condivise da varie Anffas di tutta Italia e da altri esperti del settore, hanno portato il loro contributo massimi esperti Internazionali quali, tra gli altri, i professori Verdugo Alonso e Wehmeyer. Il Convegno ha ricevuto la medaglia del Presidente delle Repubblica, che ha riconosciuto la valenza scientifica, formativa e di sensibilizzazione della comunità civile.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.