"Non importa quanto si dà ma quanto amore si mette nel dare"

 

News Raccolta fondi

Quadri realizzati dai ragazzi dell'Istituo d'Arte di Capo d'Orlando e donati all'Anffas Onlus di Patti tramite la consulta giovanile di Gioiosa Marea, il ricavato della vendita delle opere sarà utilizzato per la realizzazione del Dopo di Noi.

mostra_quadrimostra_quadrimostra_quadrimostra_quadrimostra_quadrimostra_quadrimostra_quadrimostra_quadrimostra_quadrimostra_quadri

 

Convegno “INSIEME...Si può fare?!”

Sintesi dei lavori a cura del Presidente Anffas Onlus Patti

Il convegno organizzato da Anffas Onlus Patti il 21/01/2012 sul tema “Insieme...si può fare ?! Il progetto dio vita della persona con disabilità” ha portato i circa 250 convegnisti alle seguenti riflessioni.

La vita dell'uomo nasce da un gesto d'amore. Anche il progetto di vita di ogni persona per essere di qualità deve nascere dall'amore di molti che mettendo a disposizione se stessi, le proprie competenze e le risorse disponibili, accolgono l'altro e valorizzano le qualità che egli possiede a partire dalla dignità di uomo.

E' per questo necessario fondare la nostra vita su valori che vanno oltre il tempo e danno sapore ad ogni attimo dell'esistenza e che sono l'amore, il dono di sé, la coscienza che tutto è dono gratuito di Dio e va per questo donato gratuitamente all'altro. Tale riflessione è stata supportata dal saluto del Vescovo Mons. Ignazio Zambito che ha ricordato come ciascuno, senza esclusione, è chiamato a costruire la Pace mettendo a disposizione i propri carismi.

Hanno aperto i lavori, dunque, i ragazzi del Centro Diurno che, insieme ad alcuni alunni del Liceo Classico e dell'Istituto Tecnico di Patti, hanno rappresentato il “Gobbo di Notre Dame” per promuovere il messaggio che la diversità è una risorsa e non un ostacolo alla piena realizzazione di ogni persona e della società tutta.

Read more

   
   
   
   

Giornata conclusiva con i Leo Club del Distretto 108-YB

La giornata conclusiva delle attività estive, tenutasi il 29 luglio 2011 presso il lido Villaggio della Speranza in c/da Villa Ridente  ha previsto la realizzazione di momenti ludici quali una Caccia al Tesoro e la seconda edizione di “Giochi senza barriere” cui ha preso parte il Gruppo Scout Agesci San Piero Patti 1.

anffas patti leo

E’ stato un’occasione di condivisione e gioia in compagnia delle famiglie dei ragazzi dell’Anffas Onlus di Patti.

anffas patti leo messa

Sono intervenuti alla manifestazione i rappresentanti delle amministrazioni comunali di Patti, San Piero Patti, Gioiosa Marea e Sant’Angelo di Brolo.

anffas patti leo politica anffas patti leo autorità anffas patti leo autorità anffas patti leo autorità anffas patti leo autorità

Nel pomeriggio è stato realizzato un incontro con finalità informativo-divulgative che ha previsto la relazione sull’attività del Centro Diurno per l’anno 2010-2011 a cura della dott.ssa Anna Zampino ed una relazione della prof.ssa Cettina Rubino (vice presidente della Fondazione Villaggio della Speranza) sull’attuale stato dei lavori per la costruzione del Dopo di Noi.

anffas patti anna zampino cettina rubino

La giornata ha visto la celebrazione di un importante traguardo per il progetto in quanto si è portata a conclusione l’iniziativa “Leo-Anffas. Costruiamo il Villaggio della Speranza” che ha previsto la collaborazione di tutti i Leo Club del Distretto 108-Yb  per la raccolta di fondi finalizzata alla realizzazione del Laboratorio di Ceramica.

anffas patti leo anffas patti leo

La giornata si è conclusa con la S. Messa celebrata da Mons. Giovanni Orlando- Vicario generale della Diocesi di Patti. 

   
   
   

COMUNICATO STAMPA - LEGGE DELEGA ASSISTENZA/ANFFAS ONLUS: “INACCETTABILE LA RIFORMA. E’ UNA NUOVA CONDANNA PER LE PERSONE CON DISABILITA’. IL GOVERNO HA FALLITO, ORA E’ NECESSARIO UN DIALOGO SUPER PARTES”

Anffas Onlus  Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale.

“Dopo l’approvazione della manovra finanziaria il Governo si appresta ad assestare un ulteriore pesante colpo alle persone con disabilità e alle loro famiglie”: così Roberto Speziale, Presidente Nazionale Anffas Onlus – Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale, dichiara in merito alla Legge delega per la riforma fiscale e assistenziale in questi giorni in discussione alla Camera.

Prosegue il Presidente: “Così come predisposta, la riforma sull’assistenza non è volta a migliorare i servizi, ma ha come unico obiettivo raggiungere quanto indicato dalle recenti manovre finanziarie, ossia un taglio complessivo di 40 miliardi di euro, causando grandi conseguenze sul sistema di welfare statale e regionale, e quindi, ovviamente, anche sulla vita delle persone e delle famiglie con disabilità. C’è il concreto rischio, infatti, che per arrivare a questa cifra saranno tagliate, in maniera netta, tra le altre cose, pensioni di invalidità, indennità di accompagnamento e pensioni di reversibilità: tutti sostegni di cui oggi usufruiscono le persone con disabilità e che, contrariamente a quanti molti pensano, sono un diritto legittimo e non una concessione”.

“Questa situazione” continua “sommata all’azzeramento del Fondo per la non autosufficienza e alla netta riduzione di quello per le Politiche sociali, nonché ai tagli alla spesa di Comuni e Regioni (che incidono inevitabilmente sui servizi alle persone con disabilità) rappresenta un danno enorme per la vita delle persone con disabilità che non può lasciare indifferenti”.

Considerate le molteplici iniziative sulla questione che non hanno avuto risposta, Anffas Onlus, anche nell’ambito dello stato di mobilitazione promosso dalla FISH – Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap cui Anffas Onlus aderisce, considera chiusa ogni tipo di interlocuzione con il Governo e si appresta a muoversi in una direzione diversa”.

Conclude Roberto Speziale: “E’ nostra intenzione, infatti, cercare di aprire un nuovo dialogo con la politica, e per questo motivo chiediamo già da ora un confronto diretto con i segretari di tutti i partiti politici, invitando ad un preciso impegno a tutela delle persone con disabilità e delle loro famiglie anche tramite la condivisione di una piattaforma sul tema da inserire il più presto possibile nell’agenda politica, per costruire così un dialogo super partes ed arrivare ad una soluzione che eviti di calpestare ancora una volta i nostri diritti”.

Anffas Onlus, inoltre, si appresta a rivolgersi direttamente al Presidente della Repubblica, portando alla sua attenzione tutte le difficoltà e le durissime prospettive di vita che pendono sulla testa di migliaia di persone con disabilità, cittadini che già ora sono penalizzati e che rischiano di esserlo ancora di più in un futuro non troppo lontano.

L’Associazione prosegue dunque nella sua mobilitazione e non intende fermarsi fino a quando non si avrà garanzia della tutela e del rispetto dei diritti umani e civili delle persone con disabilità e dei loro genitori e familiari.

Roma, 27 settembre 2011

Area Comunicazione e Politiche Sociali Anffas Onlus

   
   

Foto Lavori Villaggio della Speranza

Continuano i lavori del Villaggio della Speranza

lavori villaggio della speranza

   

Pagina 32 di 38

Copyright © 2010 Anffas Onlus di Patti. Tutti i diritti riservati.
Anffas Onlus Patti - via Luca della Robbia, 129 - 98066 Patti (ME) - CF 94007830832
mail to: webmaster
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.